Una sala stampa a Palazzo Farnese intitolata a Giancarlo Siani. E’ stato approvato oggi un ordine del giorno in consiglio comunale per l’intitolazione di una stanza al terzo piano del palazzo di città al giornalista assassinato dalla camorra il 23 settembre 1985. Giancarlo Siani rappresenta un simbolo del contrasto alla criminalità organizzata, al punto da sacrificare la sua vita per gli ideali che ha sempre perseguito con la sua attività giornalistica. La sua Mehari, che ho avuto l’onore di accogliere nel settembre 2018 dinanzi al Comune, è un emblema del coraggio nella lotta alla camorra e alle mafie, da tramandare alle attuali e alle future generazioni.

I giornalisti svolgono nella nostra società un ruolo insostituibile per la diffusione e la divulgazione di un’informazione seria e attendibile, all’insegna del diritto di cronaca e della più assoluta trasparenza. E la sala stampa sarà dotata di apposito regolamento e sarà destinata proprio a tutti i giornalisti e agli operatori dell’informazione che nella sede comunale vorranno avvalersi di postazioni ad hoc in un ambiente idoneo per lo svolgimento della propria fondamentale attività di professionisti del settore del giornalismo e dell’informazione.

Print Friendly