L’ultima campagna di Tourism Australia per attirare visitatori stranieri pone l’accento sul cibo e vino.

Bush Tucker: ostriche della Tasmania e il vino di produzione propria sono meglio della cucina italiana, secondo un sondaggio.

La campagna posiziona il paese come “Restaurant in Australia” e sostiene la nazione è “il più grande ristorante del mondo servendo enogastronomiche esperienze più uniche in luoghi straordinari ogni giorno”.

La ricerca attraverso 15 dei mercati turistici principali Australia ha dimostrato che il cibo, il vino, e la cucina locale sono fattori importanti nella decisione di dove andare in vacanza, ma solo il 26% delle persone che non sono mai stati in Australia pensano alla regione come luogo di eccellenza del cibo e del vino. Al primo posto c’è la Francia per il cibo e il vino da turisti.

Cucina australiana e il vino prende il primo posto dai visitatori provenienti da Cina, USA, Francia, India, Indonesia, Malaysia Regno Unito e la Corea del Sud, dimostrando che c’è il riconoscimento per gli alimenti di qualità in Australia, nonostante la mancanza di consapevolezza nelle persone.

Print Friendly, PDF & Email