La bellissima Cava de’Tirreni (Sa), alle porte della costiera amalfitana e a pochi chilometri da Salerno con i suoi tratti di architettura medievale e rinascimentale, ospita da sei edizioni, il Cavacon Comics & Gamesuna fiera dedicata al fumetto, all’ animazione e ai videogames.

La sede della manifestazione è stata la Mediateca Marte, edificio eretto su quattro livelli con una facciata classica e un cuore in stile contemporaneo. Uno spazio di circa 2.500mq attrezzato da due sale proiezioni, spazi riunione, aule di formazione, un bookshop, la mediateca comunale ed un punto ristoro. All’interno della Sala Contemporanea, è stata esposta la mostra Star Wars Saga / Factory Fandom Museum: la bellezza di più di 300 pezzi tra cui riproduzioni in scala reale, modelli, miniature, memorabilia e gadgets provenienti da collezioni private e dai set cinematografici della celebre saga.

La Winter Edition del Cavacon di questo nuovo anno ha vantato ospiti di pregio come Eisaku Inoue (direttore dell’animazione, key animator, character designer e animatore del film One Piece: un’amicizia oltre i confini del mare) ; Nobuo Yamada (in arte NoB, ex leader della band Make-Up, famoso per esser cantante di anime song)Takayoshi Tanimoto (compositore di anime song) ; Ivo De Palma (doppiatore da oltre 30 anni e la voce di Pegasus ne I Cavalieri dello Zodiaco, Akira Fudo in Devilman, Mirko di Kiss me licia e molti altri); Alfredo Postiglione (Art Director, Character Designer, illustratore, copertinista per la casa editrice Mercury); Luigi Rosa (doppiatore di Cristal dell’anime i cavalieri dello zodiacoGaara di Naruto e Rufy/Cappello di paglia (Rubber nella versione italiana) di One Piece);  il disegnatore Luca Maresca (attualmente al lavoro sul mensile Bonelli Orfani); il disegnatore e illustratore Pasquale Qualano; la scrittrice bestseller Licia Troisi; gli scrittori Spectrum e Valerio La Martire; Raffaele Carpentieri (voce di Daniel Portman ne Il Trono di Spade, Shaun Sipos in The Vampire Diaries, Luke Kleintank in Pretty Little Liars, e Steven Krueger in The Originals); infine youtuber famosi. Infine non poteva mancare la gara Cosplay con ricchissimi premi per i partecipanti: una Playstation 4, una Wii e tantissimi gadget offerti da Tora Store.

Eisaku Inoue si è completamento dedicato ai suoi fan firmando autografi, facendosi scattare fotografie e ha gentilmente disegnato in modo molto dettagliato, per oltre 4 ore no-stop al giorno, i personaggi per cui ha collaborato alla realizzazione: I Cavalieri dello Zodiaco, One Piece, Dragonball Z, Gundam e Vampire Princess Miyu. Eisaku Inoue è stato infine protagonista di un incontro dietro le quinte del mito moderato da Alessandro Falciatore, membro ufficiale del sito Anime Click, partner ufficiale del Cavacon.

Nobuo Yamada è un artista con molto fascino e carisma, ha una tonalità di voce molto bassa nel parlare ma la sua calda e magnifica voce si sprigiona sul palco. Al Cavacon ha cantato sulle note della prima canzone di apertura Pegasus Fantasy e la prima di chiusura Blu forever dell’anime Saint Seiya. Nella sua carriera da solista ha registrato le sigle di apertura per le serie Super Sentai, GoGo Sentai Boukenger e Tensou Sentai Goseiger. Il legame fra il cantante e l’anime Saint Seiya non si è però mai spezzato, infatti in occasione del film d’animazione Saint Seiya – Heaven Chapter – Overture NoB registrò la canzone Never.

Takayoshi Tanimoto è straordinariamente simpatico, ha un modo di fare molto umile e amichevole. Tanimoto è un noto cantante ma sopratutto compositore di anime come One Vision, track principale di Digimon Tramers, due dei tre brani di apertura per l’anime Konjiki no Gash!! Bell, Kimi ni Kono Koe ga Todokimasu ti ni e Mienai Tsubasa, e l’apertura della serie Super Sentai Juken Sentai Gekiranger. Ha inoltre realizzato la canzone finale per Transformers: Superlink, Calling you.

Cercherò di migliorare il Cavacon anno dopo anno perché con gli ospiti giapponesi si sono viste un po’ le lacune organizzative ma niente che non possa esser risolto. Mi dispiace che il pubblico sia stato passivo con gli ospiti giapponesi e più numeroso nel giorno dei Youtuber, purtroppo non conta più l’aspetto culturale in una fiera ma solo seguire la tendenza del momento.

Ha sostenuto il presidente del Cavacon, Alessio Luzzi, dopo aver verificato la larga partecipazione durante la giornata dedicata al fenomeno Youtuber, presenti: Leonardo DecarliDario Moccia e Domenico Guastafierro.

Print Friendly