Si è svolto sabato 11 Dicembre presso la Terrazza Astronia , il convegno indetto da Cisal Terziario:
“Lavoro e Sicurezza nel Luoghi di lavoro: Cosa cambia dopo il DL. 146/2021”, presenti Marco Mansueto Segretario Unione Provinciale CISAL di Napoli, Vincenzo Caratelli Segretario Generale Cisal Terziario.
L’incontro è iniziato con i saluti inviati da Valeria Valente Senatrice della Repubblica Italiana.

Soddisfatto dell’incontro Marco Mansueto Segretario Unione Provinciale CISAL di Napoli, che ha dichiarato:

“Le novità sulla sicurezza sui luoghi di lavoro presenti nel recente decreto fiscale rappresentano interventi significativi che questo Governo e soprattutto il Ministro del lavoro Orlando hanno fortemente voluto. Sono norme che vogliono affrontare una realtà che quasi ogni giorno ci riporta dati di cronaca ingiustificabili e insopportabili a causa di incidenti più o meno gravi. Non basta l’indignazione, dalla politica devono venire soluzioni alternative laddove le risposte si sono dimostrate inefficaci. E grazie a questo intervento legislativo abbiamo imboccato una strada rinviata per troppo tempo. Probabilmente le norme di cui anche voi, oggi, discuterete produrranno effetti nel tempo e tuttavia da sole non basteranno a risolvere le criticità”. Mansueto aggiuge: “Pensiamo in primo luogo al meccanismo di trasmissione dei dati sulle verifiche e i controlli sugli standard di sicurezza sul lavoro, così come al rafforzamento del sistema delle sanzioni. Ma pensiamo anche all’intervento che riguarda il potenziamento dell’ispettorato nazionale del lavoro con l’obiettivo di avere un sistema di controlli più omogeneo a livello nazionale, anche a supporto delle competenze regionali.
L’obiettivo deve essere un sistema integrato tra imprese e soggetti controllori più forte, più omogeneo e più coordinato, in modo da evitare che le imprese che più investono sull’aggiornamento degli standard di sicurezza risultino poi oggetto di maggiori controlli”.
Durante l’ incontro si è discusso di promuovere per il prossimo anno una campagna di sensibilizzazione per la progressiva diffusione e l’utilizzazione dei defibrillatori
semiautomatici e automatici esterni in merito alla legge 116 del 2021.
La senatrice Valeria Valente ha poi messo l’accento nel suo messaggio sull’esigenza di:
“Un lavoro a cui tutti hanno diritto. Un lavoro che sia effettiva fonte di crescita, autonomia e libertà e non luogo di incidenti, vessazioni e discriminazioni. Per questo sul tema della sicurezza sui luoghi di lavoro sono chiamati ad un impegno costante e fattivo i corpi sociali e intermedi, la politica e le istituzioni”.

Il focus si è concluso con l’intervento del Segretario Generale Cisal Terziario Vincenzo Caratelli , che ha apprezzato l’iniziativa dell’Unione Provinciale Cisal. Cisal Terziario da sempre è accanto ai lavoratori del Sud e della Campania ha dichiarato Caratelli.
Infine si è discusso sia delle misure inerenti al Fondo nuove competenze e del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Print Friendly, PDF & Email