( ANSA)- NAPOLI, 13 OTT – ”Ncd-Udc con i suoi quattro eletti
e’ determinante per qualunque maggioranza si vorrà formare nel
Nuovo Consiglio metropolitano. Per il bene della Provincia siamo
disponibili a dialogare con chiunque, con il centrodestra ma
anche con Sodano, pur ribadendo la nostra netta opposizione al
Comune di Napoli”. Cosi’ Marco Mansueto, il piu’ votato della
lista Ncd-Udc con circa 4500 voti nel nuovo Consiglio
metropolitano, che non chiude alla possibilità di appoggiare il
sindaco della neo città metropolitana che la legge individua nel
sindaco della città capoluogo, in questo caso il facente
funzione Tommaso Sodano.
”Dalle urne non esce una maggioranza chiara – sottolinea
Mansueto – ma in considerazione dell’emergenza in cui ci
troviamo, con una Provincia ferma da otto mesi, valuteremo
Sodano sulla base dei programmi che verrà ad esporre in
Consiglio. Ma non posso escludere un appoggio a priori. Di certo
– sottolinea – senza di noi e senza il Pd il presidente
dell’area metropolitana non va molto lontano”.
”Poi – ha concluso – c’e’ la questione statuto e li’ credo
che, come si sta facendo a Roma, le regole vadano riscritte
tutti assieme, centrodestra e centrosinistra”. (ANSA)

Print Friendly