L’Ente Bilaterale ENBIC in accordo con le parti sociali, ANPIT, CIDEC, UNICA e CISAL
Terziario, per i lavoratori del settore Terziario, Turismo, Commercio, Artigianato,
Vigilanza e Servizi, iscritti regolarmente all’ENBIC, possono usufruire dei contributi e
prestazioni straordinari per l’emergenza da Coronavirus.
I lavoratori iscritti all’ENBIC, grazie alla convenzione con la Mutua MBA, potranno
beneficiare dei seguenti sussidi:
– sussidio di 200€ o di 250€ per gli iscritti con figli a carico che siano in cassa
integrazione con sospensione o riduzione dell’orario di lavoro ;
– sussidio di 500€ per gli iscritti risultati positivi al COVID – 19 ricoverati o in
regime di quarantena obbligatoria;
– il contributo per la maternità di 1000€ per le lavoratrici iscritte che sono in
maternità nel 2020 (in aggiunta al bonus nascita di 500€ e al rimborso in caso
di spese mediche sostenute e documentate come previsto dal sussidio
sanitario);
– visita medica gratuita telefonica o televideo (in questo momento di difficoltà,
per far fronte alla necessità di un supporto medico, la Mutua MBA mette a
disposizione Medici di Medicina Generale, Psicoterapeuti, Cardiologi,
Pneumologi, Dermatologi e altri professionisti in grado di fornire l’aiuto di cui
si ha bisogno)
Per richiedere il sussidio sul sito www.enbic.it cliccare sul fondo salute- prestazioni
sanitarie –area riservata ai dipendenti per qualsiasi informazione scrivere a
segnalazioni@enbic.it
Lo confermano con una nota la Segreteria provinciale dell’Unione CISAL di Napoli
nella persona di Marco Mansueto e la Segreteria provinciale della CISAL Terziario di
Napoli, nella persona di Pasquale Ambrosio .​

“I lavoratori del terziario vanno tutelati soprattutto in questa fase critica in vista di
una riapertura delle aziende.”

Print Friendly