La Filp CISAL, con Cesare Foà del Dipartimento Regionale Agenti di Viaggio, interviene sulla nuova Ztl istituita dal Comune di Napoli:

«Restiamo basiti di fronte a una superficialità dell’ amministrazione comunale che incurante degli appelli di molte sigle turistiche ha prorogato la Ztl per i bus turistici al 5 febbraio senza alcuna consultazione.
Le sigle coinvolte sono quelle degli agenti di viaggio Advunite, delle guide turistiche, dei noleggiatori e delle auto a noleggio che hanno sollecitato un incontro al vicesindaco Panini, agli assessori De Maio e Granieri per correggere la delibera, la quale presenta notevoli errori e a nostro avviso favorisce solo una categoria. I costi che sono stati addebitati ai turisti nello scorso mese di Dicembre, e che continueranno per i prossimi i mesi, porteranno a ripercussioni sulle prenotazioni.

Noi chiediamo una condivisione per risolvere i problemi prima che sia troppo tardi e siano cancellati eventi e scali nella nostra città.»

Print Friendly