Pisani (Noi consumatori), pronti anche a flashmob davanti banche.
NAPOLI, 31 LUG – “L’Antitrust ha finalmente deciso di indagare e sanzionare chi non rispetta le regole e i principi di buona fede e correttezza. Ora c’è bisogno di iniziative giudiziarie, anche eclatanti, contro gli istituti di credito che, con silenzi infiniti o risposte assurde e inaccettabili, negano il finanziamento salva Covid, spegnendo le speranze di tanti imprenditori che tentano di ripartire”.

E’ quanto afferma il presidente dell’associazione Noi Consumatori, l’avvocato Angelo Pisani.

“Porterò in aula – annuncia Pisani – le varie risposte e i dinieghi ‘contro-legge’ delle banche ed un video nel quale, poche settimane fa, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte chiedeva agli istituti di credito come fosse possibile che, con una garanzia dello Stato di poco inferiore al 100%, molti imprenditori non riuscissero ad ottenere un prestito.
“Le nostre istanze – preannuncia Pisani – le porremo al Giudice, nelle numerose cause di malcapitati imprenditori vittime della solita discrezionalità e stranezze delle banche, sulle quali anche l’Antitrust, su nostra segnalazione, ha finalmente aperto un’istruttoria che speriamo serva a tutelare il mercato. Indicheremo a verbale, come persona informata dei fatti – precisa Pisani – anche il Presidente del Consiglio. Visti i fallimenti della politica, solo la giustizia vera può salvare il Sistema economico legale e dire Stop al ‘Bancovid’. “Bisogna insistere nelle nostre difese e denunce contro le banche omissive e distratte nei Tribunali – conclude Pisani – portando avanti i ricorsi cautelari contro le banche che negano i finanziamenti minimi e su semplice autocertificazione di 25mila euro promessi e previsti dal governo. Invitiamo tutti a denunciare anche all’Antitrust, oltre che al Tribunale con i ricorsi ex art. 700, le banche scorrette che, negando finanziamenti e conti correnti, favorendo il male e mortificando la leale concorrenza di mercato”.

Marco Mansueto, Segretario provinciale CISAL Napoli, si schiera con le posizioni dell’avvocato Angelo Pisani di Noi Consumatori, nel caldeggiare iniziative giuridiche contro gli istituti di crediti che negano i promessi finanziamenti salva Covid e nell’asserire che solo la giustizia vera può opporsi al cosidetto ‘Bancovid’. Necessari anche i ricorsi alle banche scorrette e la loro denuncia allo stesso Antitrust.

Print Friendly