Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina, ha partecipato alla presentazione del Rapporto 2014 dell’Osservatorio sulla cooperazione agricola italiana.

Il tema della dimensione aziendale dell’aggregazione dell’offerta e dell’organizzazione è fondamentale e in questo contesto la cooperazione gioca un ruolo chiave. I dati dicono che dove c’è cooperazione, c’è maggiore valore aggiunto per i produttori agricoli associati. Dove manca, il territorio è più povero e la filiera molto meno organizzata.

Il Ministro Martina, dichiara che “In quest’anno di governo, abbiamo lavorato per costruire strumenti adeguati a far compiere un salto di qualità al settore. I 130 milioni di euro investiti già a novembre su contratti di filiera, coinvolgendo 2mila agricoltori, vanno in questa direzione. Nel nostro piano di investimenti da 2 miliardi nel triennio 2015-2017 ci sono oltre 600 milioni dedicati ai contratti di rete e filiera, per rendere più competitivo il nostro sistema produttivo”.

di Mosè Alise

 

 

Print Friendly