Il Ministero della Salute, ha stilato il rapporto sulle nascite, da cui si evince che l’ 88% dei parti è avvenuto negli Istituti di cura pubblici, l’ 11,9% nelle case di cura private e solo lo 0,1% altrove. Il 19% dei parti è relativo a madri di cittadinanza non italiana.
L’età media della madre è di 32,6 anni per le italiane mentre scende a 29,4 anni per le cittadine straniere.
In media, il 36,7% dei parti avviene con taglio cesareo, con notevoli differenze regionali che comunque evidenziano che in Italia vi è un ricorso eccessivo all’espletamento del parto per via chirurgica.
E’ quanto emerge dal flusso informativo del certificato di assistenza al parto.

La rilevazione costituisce la più ricca fonte a livello nazionale di informazioni sia di carattere sanitario ed epidemiologico che di carattere socio-demografico relative all’evento nascita e rappresenta uno strumento essenziale per la programmazione sanitaria nazionale.

di Mosè Alise

Print Friendly