L’8 marzo non è un giorno di festa ma una giornata in cui ricordare le conquiste sociali, culturali e politiche delle donne, un’occasione per rafforzare la lotta contro le discriminazioni e le violenze, un momento per riflettere sui passi ancora da compiere.

IL LAVORO NOBILITA LA DONNA

Con questa campagna di sensibilizzazione con il patrocinio del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali  – l’Unione Provinciale  CISAL di Napoli vuole favorire un cambio di mentalità per quanto riguarda la piaga della violenza e delle discriminazioni sui luoghi di lavoro, che riguarda prima di tutto le donne, le quali sono vittime di condotte deplorevoli che consistono in avances, ricatti, battute,  per avere un lavoro, per mantenere il posto o per fare carriera.

Va evidenziato che le DONNE non denunciano e non segnalano le violenze subite per paura di perdere il lavoro a tal punto che esse preferiscono cambiare volontariamente  lavoro o rinunciare a fare carriera.

Da qui il messaggio forte ma significativo che vogliamo portare all’attenzione dell’opinione pubblica : il silenzio assordante può rassegnare mentre denunciare può sconfiggere questo atteggiamento deplorevole.

 

Print Friendly