Il Rapporto Eurispes 2014, confermando il legame degli italiani con gli animali da compagnia, dimostra che la presenza di un cane e di un gatto in casa è un antidoto al pessimismo e alle carenze socio-affettive. Una verità avvalorata da molti studi scientifici internazionali.

Il Presidente dell ANMVI, Marco Mellosi, dichiara: “Ci auguriamo che i decisori politici si accorgano delle trasformazioni sociali in atto e mostrino la stessa sensibilità degli italiani verso gli animali da compagnia. Il valore di questa relazione sociale, che influisce sul benessere delle famiglie, ha risvolti benefici sulla società, sempre più matura nei confronti del possesso responsabile e delle cure sanitarie”.

E’ un processo virtuoso che la crisi sta mettendo in difficoltà ma, ancora di più, lo stanno mettendo in difficoltà con le politiche fiscali che tassano cani e gatti come se fossero un capriccio superfluo.

di Mosè Alise

Print Friendly, PDF & Email