simona vicari

di Mose’ Alise

Un grande successo raggiunto in questi giorni dal Governo che, dal tavolo di lavoro sulle competitività delle libere professioni, voluto fortemente dal sottosegretario di Stato al Ministero dello Sviluppo Economico Simona Vicari, diventa realtà con l’approvazione da parte della Camera, del comma 821 della Legge di Stabilità.

Un notevole passo in avanti per i liberi professionisti e detentori di partita IVA, a conferma dell’ottimo lavoro del sottosegretario Vicari che, con i colleghi del gruppo di Area Popolare in Senato, ha tutelato e valorizzato maggiormente il mondo della libera professione.

Il sottosegretario Vicari, orgogliosa del traguardo raggiunto, in una sua nota dichiara:

“Con l’approvazione del comma 821 della legge di stabilità, alla Camera è stato confermato il buon lavoro fatto in Senato dal gruppo Area Popolare. Tutte le partite iva, professionisti, autonomi e free lance, potranno accedere ai fondi europei.

È prevista, infatti l’equiparazione dei liberi professionisti alle pmi, per quanto concerne l’accesso ai fondi strutturali e relativi piani operativi regionali e nazionali nella programmazione 2014-2020.

Il fattore decisivo sarà l’attività economica esercitata e non più la forma giuridica.

Il risultato raggiunto rappresenta un successo per il Governo e per il Mise che, con il tavolo competitività delle libere professioni da me istituito, ha sostenuto con azioni concrete le libere professioni ordinistiche e non che rappresentano il 13% del pil nazionale”.

Print Friendly, PDF & Email