A seguito del documento emanato dall’Unità di Crisi della Regione Campania (Emergenza Epidemiologica da COVID-19) in data 1/5 c.a. contenente le LINEE GUIDA sulle MISURE DI SICUREZZA PRECAUZIONALI PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE E DI LINEA, che le aziende campane sono tenute ad osservare, la FAISA CISAL, in pari data, ha inviato una nota di richiesta incontro a tutte le aziende interessate

Ci auguriamo che lunedì prossimo non accada tutto ciò, in modo da non vanificare tutti i sacrifici fatti dai cittadini campani ed il lavoro egregio svolto da De Luca e dal suo staff” ha concluso Falco “però la superficialità con cui le aziende hanno approntato questa emergenza ci lasciano grossi dubbi che il sistema trasporto regga. A garanzia del personale viaggiante, di bordo, di stazione e di verifica, peraltro già considerato nelle linee guida della Regione non responsabile del comportamento degli utenti sull’obbligo dell’ uso delle mascherine, del distanziamento e della ridotta capacità del numero dei viaggiatori da trasporto, lo abbiamo invitato a segnalare prontamente tutte le difficoltà che dovessero incontrare ai diretti superiori, i quali, a loro volta, dovranno prontamente intervenire o chiedere l’intervento delle forze dell’ordine.”

Napoli, li 2 maggio 2020

L’addetto stampa G. ESPOSITO

Print Friendly