Un turista russo è stato multato € 20.000 dopo aver scolpito una gigantesca lettera ‘K’ sulla parete della struttura più noto in tutta Italia – Colosseo a Roma.

Il 42enne ha ricevutoo una pesante multa e una pena detentiva sospesa.

Tenuto conto del fatto che il rublo russo è stato raggiungendo minimi storici contro l’euro, l’uomo deve pagare più di un milione di rubli – 1.114.028 per essere precisi.

Archeologa con sede a Roma, Darius Arya, ha detto al Guardian che l’ammenda dovrebbe punire verso atteggiamenti di non-tolleranza verso vandali.

Mentre il turista è stato identificato, sono emersi alcuni dettagli del suo atto. Ha tentato di ritagliarsi la lettera con una pietra appuntita, e la lettera ‘K’.

“L’incisione tagliato parte della superficie della struttura e compromette la conservazione e l’immagine”, ha detto il Soprintendente Mariarosaria Barbera Agenzia stampa italiana ANSA.

Questa è la quinta azione vandalica al Colosseo quest’anno.

Print Friendly, PDF & Email