Il fradicio, relitto contorto della sfortunata Costa Concordia potrebbe strangolare il turismo sull’isola del Giglio, in quanto è trainata prossima settimana al via della stagione di festa.

La nave da crociera naufragata sarà finalmente rimorchiata da quando si è schiantata sulle rocce uccidendo 32 persone nel caos.

Il relitto potrebbe richiedere la chiusura del servizio di traghetti che serve l’isola, secondo l’Independent, che significa i turisti saranno in grado di raggiungere le spiagge dell’isola in piena estate.

La Repubblica ha detto che le autorità hanno deliberato una data tra il 13 luglio e l’8 agosto per trainare il relitto, un giorno in cui le onde dovrebbero difficilmente superare i due metri.

L’anno scorso il naufragio 114.000 tonnellate è stato trasportato in posizione verticale e ora “riposa al sicuro” su piattaforme che sono state costruite 30 metri sotto il livello del mare.

Il capitano della Concordia, Francesco Schettino, è attualmente sotto processo in Italia per una serie di reati connessi al naufragio, tra cui omicidio colposo.

Print Friendly, PDF & Email