Si tratta del progetto culturale rivolto a tutti, professionisti, turisti, aziende e cittadini, che viene intensificato con un programma di visite guidate (due a settimana), anche multilingue,.

Architectural Walks in Milan – Itinerari di Architettura Milanese è l’apporto che l’Ordine degli Architetti di Milano ha voluto dare alla Città in occasione del cospicuo numero di visitatori che invaderanno la metropoli durante il semestre dedicato ad Expo 2015. Dunque, L’Ordine mediane questa iniziativa a carattere culturale, si è mobilitato per offrire una serie di visite guidate ed eventi mirati alla scoperta dell’architettura moderna di cui la Città può vantare.

Il programma prevede due visite guidate durante la settimana per i luoghi e le costruzione di valore architettonico e urbanistico.

I primi appuntamenti del mese di Maggio prevedono:

Il 2 maggio: un tour per le realizzazioni di Vico Magistretti.

Il 9 maggio: la dimensione civile della bellezza di Piero Bottoni, che con QT8 inventò il paesaggio nel progetto della città.

Il 14 maggio: Milano alta dei grattacieli , nonché visite agli edifici più alti della città: Torre Galfa, Pirellone, Bosco Verticale, Diamante, Solaria, UniCredit.

Il 21 maggio: Giovanni Muzio il quale ha conferito una notevole impronta alla città di Milano tra gli anni Venti e Quaranta mediante la sua produzione architettonica.

Nei giorni del 23 e del 28 maggio: Dall’idea della città alla città costruita: trasformazioni dell’area Garibaldi-Repubblica (dalle Cucine Economiche al Residence Porta Nuova, da La Corte Verde alla Stazione Garibaldi, alla Fondazione Catella).

Il 30 Maggio: Gio Ponti con la sua architettura rivolta al rinnovamento di un’epoca.

di Maria Palillo

Print Friendly